trattamento acque

Negli ultimi dieci anni in Europa si è investito molto per migliorare il trattamento delle acque reflue. La percentuale di famiglie allacciate a impianti di trattamento varia in Europa dal 97% dell’Europa occidentale e centrale, a circa il 70% dell’Europa meridionale, sud-orientale e orientale.

Tuttavia, secondo l’Agenzia europea per l’ambiente servono nuovi investimenti per rendere gli impianti di trattamento delle acque reflue urbane idonei a far fronte alle difficili sfide poste dagli impatti dei cambiamenti climatici (piogge più intense possono sovraccaricare i sistemi fognari e portare a straripamenti negli impianti di trattamento),  oltre che dalla presenza di antibiotici e altri microinquinanti. 

ISOIL Industria offre sensori per l’analisi chimico fisica dell’acqua; analizzatori di processo per un’ampia gamma di parametri; spettrofotometri online multiparametrici per la valutazione spettrale della qualità delle acque. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.