nobel

Il Nobel per la chimica  2018 è stato assegnato alla biochimica e ingegnere statunitense Frances H. Arnold, al biologo americano George P.Smith e al biochimico britannico Gregory P. Winter.

Le ricerche di questi tre scienziati hanno in comune l’idea di sfruttare l’evoluzione delle proteine per produrre materiali e farmaci più compatibili con l’ambiente e con il nostro organismo. Si tratta di un cambio di rotta decisivo per la biochimica e per le produzioni industriali. La tecnica denominata “evoluzione diretta degli enzimi”, sviluppata da   Frances H. Arnold, è stata utilizzata per produrre numerose sostanze quali bioplastiche, biocarburanti e detergenti più “verdi”, per citare alcuni esempi. Le ricerche di George P.Smith e Gregory P. Winter hanno invece permesso di realizzare terapie per la cura di diverse malattie autoimmuni e infiammatorie.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.