Spreco di acqua in casa, ecco alcuni consigli per evitarlo

0
82
spreco di acqua in casa

Ogni giorno, gli italiani dimostrano di essere poco attenti al consumo di acqua tra le mura domestiche. Si pensi che in un anno sono state stimate perdite e sprechi di oltre 2000 litri d’acqua.

L’accesso all’acqua potabile è uno dei diritti fondamentali, “un diritto umano indispensabile per il godimento pieno del diritto alla vita” (ONU, 2010).

Per questo motivo bisognerebbe avere un occhio di riguardo verso questo bene prezioso, definito Oro blu.

Diversi sono gli accorgimenti che si possono applicare alla vita di ogni giorno per avere un risparmio di acqua e quindi un risparmio energetico non indifferente.

  • Utilizzare gli elettrodomestici, come lavatrice e lavastoviglie, solo a pieno carico e principalmente la sera o nel week end, quando cioè il consumo di energia è limitato.
  • Scegliere la doccia al posto del bagno nella vasca.
  • Fermare il getto della doccia tra uno shampoo e l’altro.
  • Lavare la frutta e la verdura in una bacinella e non sotto l’acqua corrente.
  • Applicare un regolatore di flusso allo scarico del wc, possibilmente con il doppio pulsante.
  • Chiudere il rubinetto dell’acqua quando questa non serve, per esempio nel momento in cui si lavano i denti.
  • Acquistare, se possibile, elettrodomestici di ultima generazione, che consentono il risparmio del 50% di acqua.
  • Installare rubinetti areati, che mantengono la stessa pressione ma dimezzano i consumi.
  • Riparare nell’immediato i rubinetti che perdono.
  • Per l’irrigazione è bene scegliere un sistema a goccia, provvisto di timer.

È molto importante imparare a ridurre gli sprechi partendo dai piccoli gesti quotidiani per un consumo razionale e consapevole dell’acqua potabile che ha benefici tangibili sull’ambiente e sulla bolletta energetica e idrica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.