IEA

L’Agenzia internazionale dell’energia (IEA) nel suo nuovo rapporto “Energy Efficiency 2018. Analysis and Outlooks to 2024” mostra che un uso razionale dell’energia consentirebbe al mondo di ricavare dal settore energetico il doppio del valore economico attuale. Ciò si tradurrebbe, a livello globale, in una riduzione delle bollette dei consumatori di oltre 500 miliardi di dollari l’anno, una riduzione delle importazioni di energia e una diminuzione del tasso di inquinamento, soprattutto nelle città.

Il rapporto delinea una visione al 2040 con il 60% in più di edifici costruiti, un tasso di aumento demografico del 20% e il raddoppio del PIL globale. In questo scenario, l’adozione di opportune politiche di efficienza energetica potrebbe contribuire in maniera sostanziale alla decarbonizzazione dell’economia mondiale, riducendo le emissioni di gas serra del 12%.  Le giuste politiche di efficienza potrebbero da sole consentire al mondo di raggiungere oltre il 40% dei tagli delle emissioni necessari per raggiungere i suoi obiettivi climatici, senza richiedere l’impiego di nuove tecnologie

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.