Circa il 44% del totale dell’acqua utilizzata in Europa viene impiegato per l’agricoltura, fino ad arrivare all’80% in alcune regioni. Per ottimizzare l’impiego dell’acqua nell’agricoltura la Commissione Europea sta prendendo provvedimenti, soprattutto attraverso la politica agricola comune.

Parte di questa politica, il meccanismo di cross-compliance – che collega i pagamenti diretti con la conformità degli agricoltori agli standard di base per l’ambiente, la sicurezza alimentare, la salute degli animali e delle piante, il benessere degli animali e il mantenimento di terreni in buone condizioni agricole e ambientali – stabilisce una linea di base per le misure agroambientali che incoraggia un utilizzo sostenibile dell’acqua. Ad un utilizzo sostenibile dell’acqua contribuiscono anche le cosiddette misure di greening, che obbligano gli agricoltori a seguire determinate misure, come l’istituzione di aree dove proteggere la biodiversità, inclusa l’acqua, attraverso la limitazione dell’uso di pesticidi. Attraverso altri fondi europei per la ricerca e l’innovazione, come Horizon2020, sono supportati quei progetti che utilizzano nuove tecnologie per migliorare l’approvvigionamento idrico. È inoltre in fase di costituzione un hub di conoscenze sull’acqua e l’agricoltura che si prevede sarà pienamente operativo entro la fine del 2018.

I misuratori di portata garantiscono un efficace controllo dell’acqua impiegata per l’irrigazione. Scopri la gamma completa di misuratori di portata elettromagnetici ISOMAG e in particolareil modello MV255 FLOWIZ

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.