Nella Conferenza Regionale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’ Agricoltura (FAO), svoltasi il 6 maggio scorso, ministri e funzionari provenienti da 50 Paesi si sono riuniti per discutere riguardo a una migliore nutrizione, una migliore sicurezza alimentare e a pratiche di agricoltura sostenibile in Europa e in Asia Centrale. Nel corso della conferenza è stata sottolineata l’importanza delle scelte alimentari, delle politiche a sostegno delle aziende agricole a conduzione familiare, del rafforzamento della catena agroalimentare, della lotta alla pesca illegale e del sostegno alle donne e ai giovani. L’impatto del cambiamento climatico è emerso come un problema serio. La FAO ha promosso un approccio denominato “ climate-smart agriculture”  (agricoltura intelligente dal punto di vista del clima), che mira a modificare le pratiche agricole per renderle più adattabili e e resistenti alle pressioni ambientali, riducendo al tempo stesso il loro impatto sull’ambiente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.